+39 320.7954275

Petralia Sottana

Petralia Sottana


Descrizione

Petralia Sottana

Petralia Sottana è un comune in Provincia di Palermo cha sede nell’Ente Parco delle Madonie e fa parte del circuito “Bandiera Arancione” del Touring Club italiano. Questo riconoscimento è un marchio di qualità turistico ambientale rivolto alle piccole località dell'entroterra che si distinguono per un’offerta di eccellenza e un’accoglienza di qualità.

La sua localizzazione paesaggistica e naturalistica pone Petralia Sottana in un contesto naturalistico ideale per gli escursionisti in quanto vanta uno splendido territorio dal punta di vista della vegetazione e della fauna le quali offrono variegati aspetti della regione madonita.

Per quanto attiene il mondo vegetale è possibile osservare boschi di leccio e roverella, giganteschi agrifogli, la bellissima faggeta, ambiente questo, di straordinario valore naturalistico e paesaggistico; il mondo animale invece è animato da mammiferi, rettili e una grande quantità di specie di farfalle che spiccano per la loro particolare rarità e bellezza.

Petralia Sottana vanta inoltre nel suo territorio la seconda stazione sciistica della Sicilia: Piano della Battaglia da sempre meta del turismo invernale.

Il centro storico invece è caratterizzato da vicoli stretti, “annati”, portici, lunghe scalinate e pittoresche fontane da dove sgorga copiosa acqua di sorgente in più il selciato è intatto in quanto l’asfalto non ha mai fatto comparsa. Stradine che perimetrano e delineano complessi architettonici popolari, ecclesiastici e gentilizi. Le case si inerpicano verticalmente seguendo la struttura e la morfologia geologica, si incastonano nella pietra spesso trasformando gli antri rocciosi in abitazioni, caratterizzando i luoghi come scorci presepistici; punti panoramici multiformi, caratterizzano Petralia Sottana come una struttura urbanistica dalle inesauribili variabili paesaggistiche grazie agli infiniti punti di vista che svelano sempre nuovi aspetti del grande centro storico che grazie ad attenti interventi non ha parso nel tempo le sue caratteristiche peculiari.

Di notevole rilevanza è il punto panoramico “A Cruci” che sorge in cima ad uno sperone roccioso. Questo luogo, proprio per la sua posizione, era utilizzato dagli arabi come Minareto per la sottostante Moschea ora Chiesa di Santa Maria alla Fontana, sacralizzato nel periodo cristiano dalla presenza di una croce in ferro battuto. Dal piano de “A Cuci” si gode di un panorama particolare dove il paese sembra un presepe.

Tra gli eventi le manifestazioni tipiche di Petralia Sottana ritroviamo sicuramente il “Ballo Pantomima della Cordella” che è stata inserita nel Libro delle Espressioni del Registro REI della regione Sicilia dal 4 ottobre 2012. Si tratta di una manifestazione folkloristica che consiste in un ballo la cui remota origine è da ricercare nelle danze primitive, nei balli campestri eseguiti come spontaneo bisogno dell'animo intorno agli ombrosi alberi delle selve per onorare le divinità dei boschi o per celebrare con riti propiziatori e di ringraziamento altre divinità nelle feste stagionali.

Oggi il Ballo è un inno di ringraziamento alla Natura ed alla Provvidenza per il buon raccolto del grano, ma rimane evidentemente una festa pagana che rinnova il trionfo della vita e dell'amore fecondo. Il Ballo della Cordella ha le sue invocazioni in rima e nella sua espressione danzata una viva e significativa rappresentazione: dodici coppie disposte in cerchio sull'aia, reggono con una mano le estremità di ventiquattro nastri (curdeddi) di diverso colore, pendenti dalla pertica, e le intrecciano nel ritmo delle varie figurazioni in forma di tessuto, sino a costruire una rete, per poi facendo il ballo in senso inverso, discioglierla.

L’ultimo fine settimana di ottobre invece possiamo assistere alla “Festa dei Sapori Madoniti d’Autunno” durante il quale il corso principale è invaso dall’inconfondibile (pro)fumo di caldarroste, tante prelibatezze fanno capolino dagli stand gastronomici e la frutta di stagione colora i banconi dei locali: un evento che ogni ultimo fine settimana di ottobre dà il benvenuto alla nuova stagione a suon di gusto, cultura e tradizione. La Festa dei sapori madoniti d’autunno è un appuntamento ormai fisso nel calendario petraliese: vetrina di eccellenze, richiama un gran numero di visitatori da tutta la Sicilia; ricca di iniziative che, oltre alla gastronomia locale, promuovono le emergenze architettoniche e naturalistiche del territorio, le tradizioni e le leggende ad esso legate, la cultura materiale e immateriale delle Madonie.

Un evento unico nel Centro-Sud promosso dal Comune di Petralia Sottana è inoltre il “Raduno Mediterraneo Jazz Manuche” che vede la presenza di decine di musicisti provenienti da varie parti d’Italia e dall’Estero l’ultimo fine settimana di agosto. Tre giorni di musica intensi e caratterizzati da jam session mattutine e pomeridiane lungo tutto il centro storico con eventi e concerti-reunion serali che vedonoo l’incontro di tanti musicisti accomunati dalla passione per questo genere musicale che trova ampia diffusione soprattutto in Francia ed Europa centrale e, negli ultimi anni, anche in Italia.


Foto Gallery


Recensioni

Inserisci Recensione