+39 320.7954275

Marsala

La città del famoso vino


Descrizione

Marsala è un comune siciliano in provincia di Trapani famoso soprattutto per il suo rinominato vino e liquore.

La città viene fondata dai fenici nel IV secolo a.C. con il nome di “lilibeo” ovvero colui che guarda la Libia e successivamente con la nominazione araba assunse il nome attuale di “Porto di Allah” nel IX secolo d.C. I romani ne fecero il punto commerciale propulsore degli scambi con l’Africa e la città viene anche ricordata per essere stata luogo di sbarco delle truppe garibaldine durante l’impresa dei “mille”.

Il passato di Marsala è visibile nell’area archeologica sita vicina al promontorio di Capo Boeo dove è possibile ammirare i resti di un’antica nave fenicia al Museo Archeologico del Baglio Anselmi e i resti di una nave punica quasi intera nel Museo di Capo Lilibeo con oggetti vari rinvenuti dentro l’imbarcazione.

Il centro storico

Per quanto riguarda il centro storico sono sicuramente da vedere la Piazza della Repubblica con i settecenteschi edifici del Palazzo Comunale e la Chiesa Madre. Nella piazza occasionalmente vengono esposti 8 meravigliosi arazzi fiamminghi del ‘500 che raffigurano storie della guerra di Tito contro i giudei.

Vi è poi la caratteristica via 11 Maggio dove troviamo l’imponente torre del convento di S.Pietro con i suoi interni fastosi, la Pinacoteca Civica che ospita circa 500 opere di artisti dal ‘900 ad oggi e il Museo Garibaldino. La via termina con la settecentesca Porta Nuova e la Villa Cavallotti.

Da visitare è sicuramente l’Insula Romana che è stata rimessa alla luce grazie ad alcuni scavi nell’area di un antico quartiere della città romana e che risale al III secolo d.C. Qui ritroviamo più ambienti tra i quali un antico edificio termale ornato da meravigliosi mosaici pavimentali tra i quali domina il cosiddetto “mosaico delle belve” che raffigura appunto delle belve che assalgono un cervo.

Il mercato del pesce e le saline

Molto caratteristico è poi il mercato del pesce che troviamo in via Garibaldi. Qui i pescatori, all’interno di un’area completamente ristrutturata, “abbannianu” ovvero gridano il pescato del giorno al fine di venderlo e ritroviamo soprattutto pesce azzurro e il “cicireddu” (cicerello), una qualità di pesce molto apprezzata a marsala.

Da vedere inoltre sono le Saline della Laguna che si trovano tra Trapani e Marsala; si tratta di una vera e propria Riserva Naturale che si estende per circa 1000 ettari all'interno della quale si eservita l'antica attività di estrazione del sale marino, offre riparo a numerosi uccelli migratori e regala meravigliosi tramonti e paesaggi molto suggestivi.

Le cantine 

E’ impossibile visitare Marsala senza fare una visita enologica nelle frequentatissime cantine di vino nella zona a sud del lungo mare. In questa zona la produzione del classico Marsala si aggira intorno ai 2 milioni di ettolitri annui e si producono numerosi altri vini pregiati. 

I maggiori stabilimenti vinicoli sono chiamati “bagli” e rappresentano delle antiche strutture del ‘500 che coniugavano esigenze produttive e difensive per via degli attacchi dei pirati. Le antiche masserie nobiliari infatti a causa degli attacchi saraceni vennero fortificate prendendo il nome di bagli ed oggi sono stati trasformati in agriturismi o ristoranti e offrono prodotti tipici e specialità gastronomiche pregiate; i bagli caratterizzano tutto il paesaggio collinare che da Marsala procede verso Trapani, Salemi e Mazara del Vallo.

Lo stabilimento più famoso è sicuramente quello delle Cantine Florio fondato da Vincenzo Florio per produrre il Marsala. Questo vino rappresenta il vero e proprio simbolo e un elemento di fortissima identità del territorio e per questo moltissimi pullman di turisti fanno tappa proprio alle Cantine Florio.

Come arrivare

Marsala si trova nella punta Nord-Occidentale dell’Isola a 32 Km da Trapani, 125 Km da Palermo e 136 km da Agrigento ed è facilmente raggiungibile in macchina o con i mezzi pubblici.

  • In Auto
    • Da Trapani percorrere la Strada Statale 115 e successivamente la SP21 fino a Marsala
    • Per chi proviene da Catania, Caltanissetta e Palermo conviene percorrere l’autostrada E19/E90 fino a Trapani per poi imboccare la SP21 fino a Marsala.
    • Da Agrigento percorrere la Strada Statale 115 fino a Marsala.
  • In Bus
  • In Treno
    • E’ possibile raggiungere Marsala sia da Palermo che da Agrigento; gli orari e treni sono consultabili sul sito Trenitalia


Foto Gallery


Recensioni

Inserisci Recensione